#GlocalNews torna, a #Varese

Oggi apre Glocal News, il Festival del giornalismo online organizzato da VareseNews sotto il patrocinio di Eni. Dall’incantevole costiera frastagliata di Monterosso della scorsa edizione primaverile ci spostiamo ora nello scenario di Varese, che all’interno di palazzi storici, un teatro e la Camera di Commercio ospita gli incontri di Glocalnews.
Dalle 14,30 di oggi fino alle 13 di domenica 22 novembre si susseguiranno una serie di panel, workshop e momenti di dibattito condotti dagli attori del giornalismo del nuovo millennio, dalle storiche testate cartacee alle più recenti forme di testate online. Per tre giorni a stretto contatto con il pubblico. Già, il “pubblico”, che in un’occasione del genere assume le sfaccettature più disparate: dai professionisti “istituzionali” ai giornalisti in “cattedra” fino alla svariata moltitudine di freelance che col giornalismo hanno a che fare tutti i giorni, per dovere o piacere che sia.

programma-glocal15

Il giornalismo si evolve: assume connotazioni diverse di pari passo con la cultura, le mentalità e le tecnologie, ma anche rispetto le culture aziendali, esplicandosi nelle forme e modi più disparati.

L’era del 2.0 sembra ormai superata, parlare di 4.0 è quasi banale: oggi il giornalismo diventa una vera e propria leva di marketing strategico. Fare giornalismo o trovarsi a stretto contatto con esso permette di addentrarsi nelle dinamiche più intime delle strategie aziendale, scoprire le leve di successo degli influencer del mercato, ma anche di capirle a fondo, sul serio, facendo nascere dei veri think tank, che a volte si affermano anche a livello mondiale.
Il giornalismo on line si sta diffondendo a macchia d’olio come strumento per raccontare e raccontarsi, affermare la propria individualità a colpi di tastiera e dilagando la propria professionalità ad ampio spettro: “glocal” appunto, dove la visione di insieme e il campo di azione del giornalista si sposano con le proprie peculiarità distintive locali. Personalità, competenze, territorio di appartenenza ma anche il linguaggio stesso vengono enfatizzati nelle loro diversità, che rappresentano la vera ricchezza, il vero capitale del business.
Quest’anno a GlocalNews si riscopre la “lentezza”: ovvero come questa nella comunicazione diventi valore umano, sociale e strategico d’impresa. Negli anni in cui non c’è giustificazione al non essere multitasking, eternamente connessi e pronti a rispondere, occorre agire, pensare e scrivere “slow” al fine di cogliere la vera essenza delle azioni e degli obiettivi sui quali concentrarsi: in chiave “digitale”ovviamente.
Così in piena fase “dopo Expo”, in cui la sharing economy fa da traino ai nuovi valori all’insegna del rispetto dell’ecologia e della biodiversità, ma anche del trattamento dei dati e delle fonti istituzionali, si cerca di accogliere l’eredità di questa nuova consapevolezza ridisegnando una sorta di piano regolatore della comunicazione, Glocal.
Il programma di GlocalNews, Varese, dal 19 al 22 novembre: http://www.festivalglocal.it/programma-2015/
Diana Montagna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...